Donatella Appoloni

Donatella Appoloni

Nasce e vive a Milano fino a 20 anni fa, quando decide di trasferirsi in Brianza, con il marito e i due figli.
Si laurea in Filosofia all’Università degli studi di Milano, con una tesi in antropologia culturale.
Dopo alcuni anni di docenza al liceo, si abilita per l’insegnamento delle materie letterarie alla scuola media, dove ricopre per molti anni anche l’incarico di responsabile d’Istituto per il disagio, l’intercultura e le attività teatrali.
Da sempre si dedica con passione alla scrittura.
Nel 2011 pubblica “Assenza giustificata” (Zona Editrice), testimonianza di una lunga e ricchissima esperienza nel mondo della scuola.
Nel 2015 rientra, con “Assenza giustificata”, fra i finalisti del Premio Letterario “Mangiaparole” a Roma.
Nel 2016 pubblica “Respiro da sola” (96, rue-de-La-Fontaine Edizioni), romanzo intimista, nel quale la protagonista agisce da attrice, ma anche da spettatrice di tante altre storie, che si inseriscono nella sua. Caterina è una donna nella quale si possono identificare milioni di altre donne.
Nel 2017 scrive “Lungo quel ponte”, romanzo di formazione.
Nel 2018 rientra, con “Lungo quel ponte”, fra i primi dieci finalisti del Concorso di Creatività Letteraria Opera Uno 2018.

  • Female
  • 1